Ghost review by Stillborn Zine

Nati nel ’95 e successivamente fusisi agli Insight 23, gli Idiot Stare sono una band che propone un interessante industrial metal molto ballabile e aggressivo..
“Ghost” è un maxi-singolo ove oltre alla versione originale di “Ghost”, vi sono 12 remix, “World Destruction” (del ’99) come bonus track e il video della versione originale di “Ghost” (tra l’altro interpretato dalla bella e denudata Donna Ricci presente in copertina e nel booklet)..

Che dire di questo singolo? innanzitutto molto bella la versione originale degli Idiot Stare, sicuramente molto accattivante e ballabile.. hit che si presta alla grande per essere remixata.. e che dire dei remix? davvero ottimi e molto vari, nonostante sia ripetuto per 12 volte lo stesso brano, i vari remix si fanno quasi tutti valere.. tra suggestioni electro-metal e richiami EBM, i vari remix ripropongono in modo personale e accattivante questo “Ghost”.. mi viene da citare quello di SMP, prophei o di Jugend Staat, o quella di A Different Kind of Cop.. insomma dei bei remix e un singolo davvero accattivante.. se poi mettiamo che per concludere gli Idiot Stare posiziona una “World Destruction” veramente distruttiva.. bhè.. come singolo niente male, aspettiamo l’album magari prodotto da qualche importante label!

(uh…what?!)

Courtesy Stillborn Zine

Leave a reply

Connect with Facebook